Molte persone, soprattutto giovani, che oggi sognano di cambiare vita e trasformarsi in imprenditori agricoli, riscoprono un mestiere che è profondamente cambiato nel corso del tempo. Infatti diventare un imprenditore agricolo, in questo preciso momento storico, richiede molto più impegno di quanto si possa pensare, per poter realizzare un’idea di business che sia vincente. Come tutte le attività imprenditoriali, quella agricola non si costruisce sulla base solo di regole pratiche, ma resta importante la componente umana, in primis quella costituita dal suo leader. Di seguito alcuni consigli che vogliono essere uno spunto di riflessione per coloro che intendono intraprendere l’attività agricola.

Quali qualità devono avere gli imprenditori agricoli di oggi?

Amore e passione per l’agricoltura. Questo sembra un aspetto scontato, ma in realtà non lo è. Gestire un’attività agricola, anche se rispetto al passato vi sono ovviamente più facilitazioni, è un lavoro duro fatto di sveglie all’alba con condizioni climatiche non sempre piacevoli, tante responsabilità e cose da dover gestire quotidianamente.

Conoscenza. Un imprenditore deve essere continuamente aggiornato su tutte le novità del settore e aspetti della propria attività, nonché avere una profonda conoscenza di quello che coltiva. Inoltre la società odierna corre talmente veloce che non ci si può permettere in nessun settore di restare indietro o ignorare le innovazioni tecnologiche presenti.

Avere una responsabilità green. Scegliere di diventare agricoltore vuol dire avere di base amore e sensibilità per tutto quello che riguarda la natura. Essere responsabili nei confronti dell’ambiente significa adottare misure che limitano l’impatto ambientale, l’inquinamento ecc.

Spirito di squadra. Anche nel settore agricolo è fondamentale riuscire a collaborare con altre persone, siano essi dipendenti, soci o altro. Inoltre è importante anche fare rete sociale con gli agricoltori della propria zona. In questo modo si contribuisce a recuperare, in molti casi, l’identità della comunità rurale.

Tra le altre caratteristiche che si attribuiscono a bravi imprenditori agricoli vi sono le qualità che generalmente sono riconosciute ad un leader: pazienza, intraprendenza, problem solving e tanto sangue freddo! Inoltre non bisogna avere paura di mettersi in gioco quotidianamente e sperimentare, sognando ma restando saldamente con i piedi per terra, o meglio nella terra!